Eccoci di nuovo qui.

Non si può soggiornare a Barcellona senza visitare in lungo e in largo il Barri Gotic, ampio quartiere gotico sovrastato dalla bellissima Cattedrale.
Per poter visitare monumenti ed edifici storici, se i vostri bimbi non sanno camminare, vi consiglio di munirvi di marsupi o fasce perchè non sempre ci sono gli ascensori. In questa zona è molto bello passeggiare e scrutare con attenzione i particolari delle costruzioni. Per quanto riguarda lo shopping, queste vie sono per lo più invase da negozietti turistici o grandi catene internazionali. Quando i vostri bimbi non ce la fanno più, fate un salto in Placeta del Pi, c’è una LUDOTECA dove possono dar sfogo alla loro voglia di divertirsi. 

La prima zona è dedicata ai più grandi, con tavoli, seggioline e giochi di gruppo. La seconda è una distesa di tappeti dove i più piccini possono essere coccolati da genitori e fratelli.
Arrivati a questo punto, potete fare una bella e lunga passeggiata in Passeig de Gracia, celebre via dove potrete ammirare la bellezza di Casa Batilò (civico 43) e Casa Milà (detta la Pedrera, al civico 92), imponenti opere di Antoni Gaudì. 
Poco dopo la Pedrera, al numero 96, c’è VINCON, un negozio fantastico dove potrete trovare di tutto e di più in termini di Design. C’è uno spazio dedicato ai più piccoli, con oggetti, complementi d’arredo e giochi fin dalla nascita… dovete assolutamente farci un salto! 
 
Per la sera, potete proseguire lungo questa via ed arrivare nel quartiere Gracia, più o meno all’altezza della metro Fontana. Questa zona pullula letteralmente di localini e negozietti mooolto interessanti. Uno di questi è OLOKUTI (Asturies, 36-38 Bajos) negozio che promuove un consumo responsabile basato su prodotti bio, ecologici e rispettosi dell’ambiente. Purtroppo non ho foto perchè quando ci siamo arrivati era già chiuso (chiude alle 22.00), e l’ultima volta che ci sono stata non ero ancora nella fase mamma-blogger quindi non ho documentato nulla. Qui c’è l’imbarazzo della scelta per la cena, noi siamo stati da VERDI 82 ( http://www.verdi82.com/HOMEPAGE_VERDI82.html ) ed abbiamo mangiato strabene! Non è spaziosissimo quindi se andate con passeggini forse conviene chiamare prima per prenotare.

Che altro dire… Barcellona è enorme quindi ci sono ancora tante altre cose da fare, come camminare lungo la Barceloneta e assporare l’odore del mare, o visitare il Parc Guell che piacerà molto anche ai vostri ninos, se sono già un pò grandicelli. Non mi sono soffermata su ogni punto prettamente turistico perchè quelli li potete tranquillamente trovare su qualunque guida. Il mio intento è quello di darvi una visione delle città a misura di bambino, in modo da potervi godere al meglio i vostri viaggi. Spero di esserci riuscita ; )
Alla prossima meta…

 

FacebookTwitterGoogle+Share

3 commenti il Mete a misura di marmocchio: Barcellona parte III

Rispondi a LaCle Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *